Home Diritti del dislipidemico

Verso la carta del dislipidemico

Diritti del dislipidemico

Quello che abbiamo conquistato

Per interessamento degli operatori del “Centro Regionale per la Diagnosi e la Cura delle Dislipidemie Ereditarie” della Regione Toscana, attivo presso la Fondazione Toscana Gabriele Monasterio a Pisa, alcune forme di Dislipidemie Ereditarie sono state incluse nell’elenco delle “Patologie soggette ad esenzione” dal pagamento di qualsiasi onere compartecipativo per gli esami diagnostici e di controllo relativi alla patologia.

 

Di seguito sono elencate le prestazioni previste:

  • Anamnesi e valutazione, definite breve storia e valutazione abbreviata, visita successiva alla prima;
  • Colesterolo HDL;
  • Colesterolo totale;
  • Lipoproteina (a);
  • Trigliceridi;
  • Prelievo di sangue venoso;

In caso di complicanza cardiovascolare:

  • Ecografia cardiaca ecocardiografia;
  • Eco (color) doppler tronchi sovraortici a riposo o dopo prova fisica o farmacologia; Ecografia di grossi vasi addominali aorta addominale e linfonodi paravasali;
  • Eco (color) dopplergrafia degli arti superiori o inferiori o distrettuale, arteriosa o venosa a riposo o dopo prova fisica o farmacologia;
  • Test cardiovascolare da sforzo con pedana mobile;
  • Test cardiovascolare da sforzo al cicloergometro;
  • Elettrocardiogramma;

In trattamento farmacologico ipocolesterolemizzante:

  • Alanina aminotransferasi (ALT) (GPT) (s/u);
  • Aspartato aminotransferasi (AST) (GOT) (s);
  • Creatinchinasi (CPK o CK);
  • Gamma glutamil transpeptidasi (gamma GT) (s/u);
  • Lattato deidrogenasi (LDH) /s/f);

In trattamento farmacologico ipocolesterolemizzante:

  • Plasmaferesi terapeutica (LDL aferesi selettiva)

Per ottenere il riconoscimento all'esenzione dal pagamento di ticket è necessario è rivolgersi all’ufficio U.S.L. di competenza territoriale, con il certificato attestante la patologia redatto dal proprio medico curante o dallo specialista.

La nostra associazione è a disposizione per ogni eventuale chiarimento

 

Quello che dobbiamo conquistare

Il diritto all’esenzione del ticket per le prestazioni sanitarie pertinenti la patologia è stata una grande conquista, ma è del 1999.

Da allora molta acqua è passata sotto i ponti: nuove indagini diagnostiche, nuove terapie, nuove conoscenze. Su queste innovazioni dovrebbe essere aggiornata anche la normativa per poter eseguire senza ticket prestazioni come Risonanza Magnetica, PET, TAC, analisi di laboratorio individuate dalla ricerca recente come analisi enzimatiche di biologia cellulare, di biologia genetico-molecolare, ecc….

.